Come leggere una visura catastale

La visura catastale è un documento che viene rilasciato dall’Agenzia delle Entrate.

Contiene gli estremi principali di un immobile, sia esso un terreno o un fabbricato, che si trova sul territorio italiano.

Per effettuare la ricerca di un immobile all’interno degli archivi nazionali, è necessario indicare i suoi identificativi catastali.

Alcune precisazioni in merito al loro uso e significato:

  1. Comune catastale: Generalmente, per ciascun comune, il confine territoriale individuato catastalmente è coincidente con il corrispondente confine amministrativo comunale. L’utente può quindi fare riferimento alla denominazione del comune amministrativo. Il codice comune è composto da 4 caratteri, coincidenti con quelli che compaiono nel codice fiscale dal 12° al 15° carattere. In alcune realtà territoriali, l’utente potrebbe dover indicare il comune catastale di riferimento, ad esempio a seguito di modifiche dei confini tra comuni o istituzione di nuovi comuni.
  2. Sezione amministrativa (per il solo Catasto fabbricati): Questa suddivisione del territorio comunale è presente solo in alcuni contesti territoriali e non è richiesta in generale. È identificata da una lettera.
  3. Sezione censuaria (per il solo Catasto terreni): Analogamente alla sezione amministrativa, questa suddivisione è presente solo in alcuni comuni. È identificata da una lettera.
  4. Sezione urbana (per il solo Catasto fabbricati): Ulteriore suddivisione del territorio comunale, indipendentemente dall’esistenza della sezione amministrativa, presente solo in alcuni comuni. È identificata da una denominazione di massimo tre caratteri.
  5. Foglio: Rappresenta una porzione di territorio comunale nelle mappe cartografiche del catasto. Il dato è sempre obbligatorio.
  6. Particella: È detta anche mappale o numero di mappa. Rappresenta una porzione di terreno o il fabbricato con l’eventuale area di pertinenza. Viene contrassegnata, tranne rare eccezioni, da un numero ed è sempre obbligatoria.
  7. Denominatore: solo per immobili che appartengono al Catasto Fondiario (solo per le province di Trieste e Gorizia e porzioni di quelle di Udine e Belluno).

La consultazione della visura catastale può avvenire utilizzando due possibili chiavi di ricerca:

La visura catastale consente di conoscere informazioni come la consistenza, la rendita catastale per i fabbricati e la superficie, la qualità, il reddito dominicale e quello agrario per i terreni